Ascolta «Grazie al Podcast»: il Podcast del NoWhereBlog!

Friday, June 30, 2006

Rabbia

Quale maledetta Entità devo avere stuzzicato per meritare questo rompimento di coglioni?
Lo scrivo per esteso. CO-GLIO-NI.
E' smania.
Obbedire.
Mi viene voglia di prendere a calci tutto e a testate il muro.
Vaffanculo.

Monday, June 26, 2006

Niente di personale

candela.jpg
La prossima volta però…

Friday, June 16, 2006

Metti in circolo il tuo amore

Ed è un cerchio che non si chiude la tua strada di ogni giorno.

Ed ogni giorno che passa è una novità, una nuova nuova che strapiomba a spirale a crepare l'equilibrio faticosamente cercato negli anni, l'equilibrio che riesce a renderti normale, mentre normale, - oh! poter essere normale! - non lo sarai mai.

E non è tanto sapere di non esserlo, a distruggerti, quanto vedere quanto sia facile per gli altri.

E ti vedi tra qualche anno, che farai le stesse cose, comunque cambi il mondo intorno a te.

E il desiderio di cambiare, è un sogno, che al mattino termina con un brusco risveglio.

Tuesday, June 13, 2006

Senza respiro

Il sole picchia, forte.
E' sudore quello che mi bagna il viso.
Il respiro è affannoso.
I battiti, irregolari.

Picchia. Forte.
E' sudore quello che mi bagna il viso?
Il respiro è interrotto.
I battiti, irregolari.

Monday, June 5, 2006

Mattina curiosa…

grimace.pngStamattina ho preso, in sequenza:

- una metropolitana in modalità risparmio energetico
- una filovia wireless

La prima aveva le luci in vettura spente; la seconda faceva il percorso della 93, aveva scritto 93, ma non era la 93. Era un autobus :D

Mah! :P

Saturday, June 3, 2006

Guida a CFCAURKEMKRSA

bad_smile.png/cifikaurkemekersa/ ovvero:
Guida A Come Fare Capire A Un Ragazzo Ke E' Meglio Ke Restiamo Solo Amici

Non sei il mio tipo (new!)
Sta cadendo in disuso, perché è troppo diretta. Cioè poi magari lui pensa che sono una stronza perché non mi piace. Cioè lui non mi piace, però non voglio che pensa che non mi piace, perché magari poi ci rimane male.

Ho finito i soldi
Di questa ho già parlato a sufficienza. Piace molto. Fa fine, e non impegna, diciamo. Va su tutto. Tranne se non hai il cellulare. Poi se lui è molto tenace potrebbe telefonarti! Niente paura, a questo punto puoi comunque ripiegare su (quella di cui al momento vado più fiero, che ho notato grazie a un amico [1])…

Guarda, in questo momento sono molto occupata (new!)
Questa è imbattibile. Funziona sempre. Occupata, in che senso? Devo studiare, ho una cena con i miei, un battesimo, mi sposo, le cavallette… et cetera.

Nota che nessuna di queste è una scusa!
Infatti tu non hai niente da scusare; intanto sarebbe lui a doversi scusare per averti messo in imbarazzo. Cioè, che viaggi si è fatto?
E' già tanto che non gli ho detto che è un cesso, che poi è vero, però poi magari ci rimane male, e in fondo mica mi ha fatto niente. Certo, se non mi chiedeva niente, era meglio.
Gli stai solo dando un'informazione: che
a) non è il tuo tipo
b) hai finito i soldi
c) in questo momento sei molto occupata
ma bada! Non hai detto né che ti spiace, né che ti scusi (non ti deve spiacere, infatti, né, appunto, hai nulla da dovere scusare…).

Non preoccuparti, però! Funzionano!
Giocano un ruolo fondamentale l'abitudine e le interpretazioni (e a volte le speranze).

Chi ascolta, sentirà esattamente Non sei il mio tipo, Ho finito i soldi, Guarda, in questo momento sono molto occupata, ma capirà
- “Mi dispiace, non sei il mio tipo”, ma a te fregherà solo di essertela cavata;
- “scusa, ho finito i soldi, non ho potuto rispondere” anche se tu in effetti non avevi nessuna intenzione di farlo;
- “Scusami, ma guarda, in questo periodo sono molto occupata, ti prometto che ci vedremo quando mi libero“,

Tu in realtà non stai dicendo nulla di tutto questo: gli stai semplicemente dando un'informazione.

Potevi dirgli, “Guarda, sono nove meno cinque”, ma indubbiamente non avresti ottenuto lo stesso effetto; oppure “ho finito le mentine”, ma anche lì, al massimo facevi una brutta figura, che magari pensava che, tipo, hai l'alitosi; o anche “in questo momento mi hai fatto perdere l'autobus”, ma è anche peggio, perché poi magari si offriva di accompagnarti, e ottenevi l'effetto opposto.

Insomma, ci siamo capiti.
E tutto questo, perché è meglio rimanere solo amici ;)

Meno male che non siete tutte così. Vi amiamo. ;) :p :good: :h:
Al prossimo aggiornamento.

_______
[1] Il mio amico mi chiede: “secondo te non ce n'è con una che mi ha detto sabato che è impegnata per il martedì??”
Gli rispondo che dipende, “se ti ha detto semplicemente che è impegnata può essere. Se ti ha detto «Guarda, in questo periodo sono molto impegnata…», invece…”
Due giorni dopo mi si avvicina ridendo, e mi fa, scandendo con la mano la frase: “…sono molto impegnata!
Sono scoppiato a ridere :rotfl: :evlaugh:
Fantastico…

Parole inutili

scorn.pngMi metto alla tastiera senza un motivo vero e proprio, giusto per aggiungere un altro sproloquio ai già numerosi accatastati…

Poca poesia, oggi, poca enfasi letteraria, perdonatemi, sarà il raffreddore…

Tre giorni (vorrei) a studiare, tra un'interruzione e l'altra, con il computer acceso e la tastiera sguainata dalla custodia polverosa, riesumata per l'occasione, un po' per la totale mancanza di voglia di studiare, un po' per un bisogno di “suonare” che di questi tempi mi diventa forte.

Strimpellare, via.

A inveire verso alcuni ignoti, e verso altri, che invece ci sono noti, se non altro per le inutili domande dell'ultimo “compitino”, che fanno presagire per il prossimo bagno di sangue, come l'ha definito in modo quantomai adeguato un amico.

Li mortacci.

A parte questo, tutto bene.

Tèh, alla fine mi è venuto in mente cosa scrivere :p

Categories

Archives

Blogroll

Last 10 entries

Admin area