Ascolta «Grazie al Podcast»: il Podcast del NoWhereBlog!

Tuesday, September 19, 2006

Edgy Eft

Tronfio e pieno, infilo il cd della Ubuntu Edgy Eft knot3 (versione alpha della prossima release di Ubuntu GNU/Linux).

Sicuro di me, perché sicuro della validità del MasterDVD creato l’altro giorno, dopo, averne lanciato il test automatico qualche ora prima.

Veloce, lancio l’installer grafico, e mi accingo a ripartizionare.

Con tutta calma, ripartiziono secondo i miei piani il disco fisso.

Deciso, completo l’installazione.

Soddisfatto, avvio il nuovo sistema.

Bello, bello, funziona, è veloce, ma che strano, come visualizza la partizione ntfs.

Così riavvio, e scelgo Windork. E non va più.

Mortacci vostri.

La ragione

- quell’anulare senza anello e quella sua natura ossessiva parla chiaro. Non si rischia la galera e la professione per salvare uno che non vuole essere salvato se non si è spinti da una cosa: quella cosa… La ragione per cui la gente normale ha figli, famiglia, hobby e cosi via è perché non conosce quella cosa speciale che dà una sferzata al tuo cuore. Per me è la musica, per lei è questo. La cosa che tartassa la tua mente, che ti lascia fuori dal cerchio dei normali. Sì noi siamo grandi, siamo i migliori. Quello che ci manca è tutto il resto, una donna che ci aspetti davanti ai fornelli con un drink e un bacio… quello non l’avremo mai
- perciò Dio ha creato il microonde
- ma quando è finita è finita…

Saturday, September 16, 2006

Ricoveri CD

E non è un errore di battitura.pic23971.gif
Da ricovero.

WARNING! Post ad alto contenuto tecnico

Portatile nuovo. Il vecchio passa di mano, ma prima faccio un bel ripristino grazie al mitico Recovery CD fornito da Compaq all’acquisto.

Il cd in questione millanta di essere in grado di ripristinare il portatile se per caso qualcosa has got sputtanèited.

Tronfio, rimuovo le partizioni Linux da un live cd, e già comincio a preoccuparmi quando qtParted continua sostenere, che, no, la partizione estesa va bene così com’è e non la vuole ridimensionare come era prima di Ubuntu…

Qualche parolaccia dopo, decido che, dovendo comunque cancellare tutto, che ci fossero o non ci fossero, per me pari era. Così, le sostituisco in blocco con una seconda partizione ntfs.

Riavvio con il Ricovero-CD. Il CD parte.

recoverycd.jpg“Va’ che ’sto cidì è pericoloso, eh? ti cancella tutto-tutto-tutto, ma proprio tutto, eh? Vuoi continuare?”
<Invio>
“L’hai letto prima, l’avviso? Non è che poi vieni da me a lamentarti, n’eh?”
<Invio>
(Si riavvia)
“Ripristino effettuato. Rimuovere il CD”.

Minchia. Il portatile della NASA. Inizia la preoccupazione.

Ovviamente non aveva fatto una ciolla. E altrettanto ovviamente sul mbr c’è ancora GRUB il boot loader di linux, che, cercando la partizione Linux, si blocca con un
“AAAAAAAAAAAAAAAAAH! Dove cavolo sono i miei file??
Error 22!”

Maledizione, devo fare partire windows, così da lì installo Partition Magic (nel panico dimentico l’esistenza di altri freeware adatti allo scopo) e ridimensiono.
[Read More…]

Monday, September 11, 2006

Cosa bolle in pentola

Be’, c’è stato un cambiamento, e su questo non ci sono dubbi.

Cosa è cambiato?

Quello che noteranno gli assidui visitatori (cioè, tipo, due persone. Io e me stesso, e me stesso non è che passi di qua poi tanto) è il cambiamento nella grafica.

Ora, in puro stile web 2.0 (che vogliamo naturalmente un po’ prendere in giro, ma che in fondo ci piace :D), come potete notare, c’è la mega intestazione ovviamente con gradiente, scritta “beta”, splash “2.0” e font extra-large.

Il motivo formale è

permettere a chi ha difetti visivi di fruire meglio del contenuto.

Ma in cuor nostro noi sappiamo qual è il vero motivo.

Il web non è più dominio esclusivo dei geek ormai da tempo, bensì è stato invaso da una nuovo pubblico. Solo pochi anni fa, quei fortunati che potevano permettersi una connessione a Internet, e avevano conoscenze tecnologiche adeguate, aprivano un sito fatto orrendamente con FrontPage su Geocities e si consideravano soddisfatti.

Come biasimarli?

Io non li biasimo di certo, l’ho fatto anch’io. Brr.

Ma questa è un’altra storia. Ora, con la diffusione di Internet a macchia d’olio grazie alle connessioni “paghi solo quel che consumi” prima e della banda larga poi, dei programmi di Instant Messaging, e in particolare dell’infame amato/odiato Msn Messenger (now Windows Live Messenger), i blog personali fioccano. Diciamo pure che intasano. :D

Ma chi sono io per giudicarli? Alla fine non ho aperto un blog su Msn Space (now Live Space) solo perché mi faceva ca*are.

Comunque, non usciamo dal seminato. Dicevamo, i nuovi utenti sono tanti. Sono figli della mia generazione.

E in quanto tali, molti sono tauri.

Per chi non conosce il termine, nello slang periferico-milanese, è un sinonimo di pacchiano/poco fine. Solo che lo diciamo solo noi giovani.

Ad es.: la musica taura è quella che, minghia, spacca di brutto, la metti a palla in macchina, e ti vibrano i neon e pure i sedili da sotto, che ci hai montato sotto il woofer da duecento mila watt.

Quindi, dicevamo, le mega-scritte, sì, aiutano incidentalmente chi ci vede poco, ma servono in pratica a far vedere che ’sta grafica spacca.

Il dettaglio che pochi (o nessuno) avrà notato, è che la piattaforma su cui gira tutto è completamente diversa, e si tratta di FlatPress. E tale piattaforma è stata interamente sviluppata dal sottoscritto NoWhereMan (con ovviamente aiuto e sostegno di Hydra e Drudo (di cui potete vedere i blog linkati allato).

Ora, mi trovo a una quasi-release. E però mi hanno già spammato sulla home del progetto, cosa che mi preoccupa un po’…

Comunque, questo è quanto. ‘Inchia ma quanto spacca?

Sunday, September 10, 2006

This site has moved!

Probabilmente nessuno proveniente dal vecchio http://nowherenet.altervista.org (se ce n’è ancora qualcuno) è riuscito a leggere il “divertentissimo” ( :D ) avviso di redirect.

Anche se ci provaste ora, dovreste essere veloci a pigiare il tasto di Stop del vostro browser. :D

Per la vostra gioia, eccovi il contenuto di quel box

Questo sito si è spostato

Se cerchi il NoWhereBlog, si è spostato a un nuovo indirizzo

Aggiorna i tuoi bookmark. Se ero tra i tuoi bookmark. Se non c’ero aggiungimi adesso, ma solo dopo che sarai reindirizzato alla nuova pagina.

Perché stai per essere reindirizzato alla nuova pagina. Non lo sapevi? Che sciocco che sono, ho dimenticato di dirtelo!

Se stai ancora leggendo vuol dire che non sei stato redirezionato.

Ti va di parlare?

Qual buon vento!

Va bene, va bene, clicca qui per raggiungere in NoWhereBlog, che permaloso.

Mi ricordi certe mie amiche… ma, be’, questa è un’altra storia. Leggila sul NoWhereBlog.

Non la vuoi leggere? Che cavolo ci fai ancora qua, allora? Cos’è, cerchi rogna?

Stai bene attento, li conosco i tipi come te.

Molto bene. Tutto questo per dire, se non fosse chiaro, che il NoWhereBlog ha cambiato home, dopo ormai un anno e il dominio che mi sta per scadere ( :lol: ).

Vabbe’, oramai è chiaro che dovrò rinnovarlo, tant’è che ho progetti da mandare avanti, io.

Ciao!

Saturday, September 2, 2006

Ma che ci faccio io, alle donne?

support.JPG

:D

Categories

Archives

Blogroll

Last 10 entries

Admin area